sabato 21 gennaio 2012

Maccheroni con Ragù di Pesce

2 commenti
Amo il pesce non solo pescarlo ma anche mangiarlo. Oggi vi mostro come ho fatto il ragù di pesce utilizzanto una spigola fresca. Con questo sugo a base di pesce ci potete condire qualsiasi tipo di pasta vi piace, io ho usato per questo primo a base di pesce della pasta di tipo maccheroni.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 kg di spigole
1/4 di una cipolla media
250 gr passato di pomodoro
Prezzemolo q.b.
vino bianco q.b.
1/2 bicchiere d'acqua
Sale
Pepe


PREPARAZIONE:
Pulisco la spigola prima togliendo le squame, poi le spine esterne e successivamente le interiora, la sciacquo bene. Dopo la sfiletto e tolgo le spine, quindi mi procuro dei cubetti grossolani (circa 2-3 cm lunghezza)

Faccio in una padella capiente un fondo di olio extra vergine d'oliva cipolla tritata e un pugno di prezzemolo fresco tritato

Quando il tutto è rosolato ci aggiungo i cubetti di spigola, faccio saltare per qualche secondo e dopo sfumare con qualche cucchiaio di vino bianco (3-4 cucchiai)

Non appena il vino è evaporato aggiungiamo il passato di pomodoro e allungo leggermente il sugo con mezzo bicchiere d'acqua

Via con sale e pepe e un'altro filo di olio. Ora lascio andare il sugo per circa 15-20 minuti, e consigliabile da ora in poi mescolare delicatamente il sugo per evitare lo sfaldamento dei cubetti, cosi da averne qualcuno intero nel piatto

Non resta quindi che scolare i maccheroni al dente, adagiarli nel sugo e condirli, a piacere una spruzzata di prezzemolo fresco tritato.
Leggi...

giovedì 19 gennaio 2012

Ciambella morbida al Succo di Mela

0 commenti

Per questa ricetta ho utilizzato del succo di mela biologico, ma va bene un qualsiasi altro succo di mela o succo di frutta, meglio se piu' concentrato possibile. Vi mostro subito gli ingredienti e la preparazione che ho eseguito per questa ciambella morbida.

INGREDIENTI
100 ml succo di mela
2 Uova
200 gr Farina "00" Antigrumi del Molino Chiavazza
1 Bustina di lievito per dolci
150 gr Burro
150 gr Zucchero
Scorza d'arancia grattugiata
Zucchero in polvere q.b.


PREPARAZIONE
Inizio con l'aggiungere in una ciotola lo zucchero, il burro fuso (fatto raffreddare), le uova e la scorza di un'arancia grattugiata

Mescolo energicamente fino ad ottenere un composto unito e spumoso

Dopo aggiungo il succo di mela e continuo a mescolare fino a che il tutto è amalgamato

Aggiungo quindi la farina che ho gia precedentemente miscelato con la bustina di lievito per dolci. Procedo aggiungendo 2-3 cucchiaiate per volta e mescolando e amalgamando il tutto.

Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti il composto si presenta bello omogeneo

Verso il composto in uno stampo da ciambella imburrato ed infarinato

Cuocere in forno preriscaldato a 170-180 gradi per circa 30-40 minuti. Lasciare raffreddare e sformare su un piatto da portata, a piacere spolverare con zucchero a velo

Per realizzare la ricetta della Ciambella morbida al succo di mela ho utilizzato l'ottima farina del Molino Chiavazza l'Antigrumi "00" di grano tenero. Non ho avuto bisogno di setacciarla, non fa grumi e si amalgama alla perfezione con gli ingredienti, il risultato finale è eccellente, dolce sofficissimo
Leggi...

martedì 17 gennaio 2012

Spaghetti con Pomodorini e Cefalo

2 commenti

Qualche giorno fa abbiamo pescato dei cefali (chiamati anche Muggini) con i quali ho realizzato il cefalo lessato con salsa salmoriglio. Oggi vi propongo un'altra ricetta sempre con questo pesce, si tratta di un primo piatto, gli spaghetti con pomodorini e cefalo, con una spolveratina di prezzemolo fresco. Per la realizzazione ci serviranno dei cefali freschissimi, meglio se superiori ai 300 grammi ciascuno, oppure uno bello grosso sul kilogrammo, e dei pomodorini freschi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
400 Gr di spaghetti
1 Kg di cefali
16-18 Pomodorini freschi
Prezzemolo q.b.
1/4 di una cipolla bianca media
Olio extra vergine d'oliva q.b.
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
Ho sfilettato, diliscato e tolto la pelle ad un cefalo di circa 1 kg. Ho ottenuto due filetti (in realtà erano quattro perchè il pesce quando è stato pulito è stato diviso in due)

Dopo l'ho tagliato a striscie e successivamente a cubetti o straccetti abbastanza grossolani

Su una padella capiente ho fatto un fondo di cipolla tritata e prezzemolo e olio extra vergine d'oliva

Quando la cipolla è appassita aggiungo i pomodorini tagliati a spicchi

Li faccio cuocere tutto a fuoco medio per un paio di minuti e dopo ci aggiungo i cubetti di cefalo

Quindi lascio andare il sugo per circa 4-5 minuti, il tempo necessario alla cottura del pesce, in quanto i pomodorini freschi preferisco non cuocerli troppo

Il sugo è pronto, non resta che scolare la pasta nel sughetto e saltarla, a piacere aggiungere un'altro pò di prezzemolo tritato durante l'amalgama e/o dopo aver impiattato. Se la pasta risultasse un pò asciutta aggiungere qualche mestolino dell'acqua della pasta. Potete realizzare questo primo a base di pesce anche con l'orata, la spigola, sarago ed altri pesci piatti bianchi in sostituzione del cefalo.
Leggi...

lunedì 16 gennaio 2012

Cotolette di Mortadella

0 commenti
Una ricetta molto semplice e che potrebbe piacere anche ai bambini, si tratta delle cotolette di mortadella. Per questa ricetta ho utilizzato una mortadella intera di circa 1 kg che si trova nel banco frigo dei supermercati, in alternativa potete richiedere al salumiere delle fette di mortadella tagliate piu' spesse. Ho deciso di farli al forno, ma fritti sono altrettanto buoni.

INGREDIENTI (Per 5 cotolette):
5 Fette di mortadella spessa 1-2 cm
1 Uovo
Pangrattato
Farina "00" di grano tenero del Molino Chiavazza q.b.
Grana padano grattugiato
Olio extra vergine d'oliva
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
Taglio la mortadella a dischi di circa 2 cm di spessore

Sbatto l'uovo con un pizzico di sale, il pepe ed il grana grattugiato

Procedo con l'impanatura, prima passo bene la mortadella nella farina "00" di grano tenero del Molino Chiavazza

Dopo la passo nell'uovo sbattuto

E per ultimo nel pangrattato (al quale ho aggiunto un trito di rosmarino)

Ungo una teglia con l'olio e adagio le cotolette, do una leggera spruzzatina di olio sulla superficie, inforno a forno preriscaldato a circa 200° per 10 minuti

Quando saranno belli dorati sfornare e servire. Ottimo secondo, buoni anche come antipasto tagliandoli a quadratini.

Per questa ricetta delle mortadella fritta e al forno ho utilizzato la Farina "00" di grano tenero del Molino Chiavazza che vi consiglio, ottima per impanare.
Leggi...

venerdì 13 gennaio 2012

Il Molino Chiavazza

0 commenti
Con grande gioia oggi ho ricevuto una pacco con dentro alcuni prodotti del Molino Chiavazza, che mi ha gentilmente omaggiato con alcuni tipi di farine e di preparati per dolci, li ringrazio tanto per l'omaggio e per la gentilezza.

Per chi ancora non lo sapesse Il Molino Chiavazza è un'industria molitoria di Casalgrasso (CN) specializzata principalmente nella produzione di farine, usate per fare dolci, pani ed altri prodotti da forno. Ma non solo, oltre alle farine classiche e per uso professionale, produce anche preparati per dolci e preparati per pane e molto altro.

Per conoscere nel dettaglio la gamma dei prodotti del Molino Chiavazza vi consiglio di visitare il sito ufficiale all'indirizzo www.molinochiavazza.it visita anche il blog La cultura del frumento e la pagina ufficiale di Facebook


Vi mostro nel dettaglio cosa ho ricevuto: (clicca sul nome per accedere alla scheda del prodotto)

Preparato per il Creme Caramel












Farina Antigrumi "00"



Grazie ancora al Molino Chiavazza. Presto preparerò con questi ottimi prodotti delle nuove ricette, sperando vi possano essere utili. Ciao!
Leggi...

mercoledì 11 gennaio 2012

Cefalo lessato con salsa Salmoriglio (Sammurigghiu)

4 commenti

Il cefalo o muggine è un pesce molto gustoso, se pescato in acque pulite è un pesce dalle carni ottime. Quando si pulisce può essere presente del fango nelle interiora, ma è normale essendo un pesce grufolatore che si ciba su fondali fangosi.

Oggi ve lo propongo lessato e condito con una salsina, detta Salmoriglio (Sammurigghiu, dalle mie parti) viene preparata con olio, limone, aglio e prezzemolo e un pizzichino di origano, è ottima per condire anche le carni grigliate, oltre ai pesci.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
1.500 kg di cefali
1 Foglia di alloro
Olio extra vergine di oliva q.b.
2-3 Limoni
Prezzemolo
Origano
Sale
Pepe


PREPARAZIONE
Pulisco i cefali privandoli dalle interiora, dalle spine esterne e dalle squame, li sciacquo bene sotto l'acqua corrente.

Adesso in un tegame, oppure in una pentola larga, metto i cefali con una costa di sedano, un mazzetto di prezzemolo e la foglia di alloro. Ho usato della cipolla in sostituzione del sedano, perchè non ne avevo.

Adesso li copro con l'acqua e cuocio per circa 10 minuti a fuoco vivace.

Quando il pesce sarà cotto lo scolo e lo lascio raffreddare un pò, dopo lo pulisco togliendo le spine e eventuali pellicine rimaste. Lo sminuzzo abbastanza grossolanamente e lo sistemo su di un piatto o vassoio che utilizzerò per servirlo.

Ora mi preparo la salsina che userò per bagnare il pesce. In una ciotolina metto abbondante prezzemolo tritato, tre spicchi d'aglio anche'essi tritati finemente

E in egual misura aggiungo l'olio extra vergine e il succo dei limoni. Un pizzico d'origano,un pò di sale e di pepe. Mescolo fino ad ottenere un'emulsione.

Ed infine cospargo con il sarmoriglio il pesce lessato

Secondo piatto molto leggero. Buono anche freddo.
Leggi...

giovedì 5 gennaio 2012

Crocchette di wurstel e carote

0 commenti

Aprendo il frigo ho trovato una confezione di wurstel di quelli grandi, allora mi è venutà l'idea di fare delle crocchette. Dei wurstel ci serve solo la carne quindi vanno bene sia grandi che piccoli, vanno bene sia di suino che di pollo, o tacchino.

INGREDIENTI (Per circa 20 crocchette)
400 gr di wurstel
1 Carota media
1 Uovo
Pane grattugiato q.b.
1 Rametto di rosmarino
Pepe
Formaggio grattugiato grana o parmigiano

PROCEDIMENTO
Metto a bollire in acqua non salata i wurstel per circa 5 minuti. Li scolo e li faccio raffreddare. Adesso prendo il mixer e ci aggiungo i wurstel, la carota che ho pulito e tagliato a dadini in modo da facilitare il mixer nella triturazione, una manciata di foglie di rosmarino, pepe, l'uovo intero e il formaggio.

Frullo il tutto fino ad ottenere un trito consistente, anche abbastanza grossolano, deve riuscire a legarsi quando faremo le crocchette e non rompersi

Il composto ottenuto dovrebbe risultare lavorabile, se risultasse troppo molle io ci aggiungerei un pò di mollica.

Creiamo quindi le nostre crocchette dandogli la forma che preferiamo, io gli ho dato la forma classica delle polpette

Adesso li passerò nel pane grattuggiato, al quale ho aggiunto un trito del restante rosmarino

Li ho impanati nel pangrattato col rosmarino e adesso mi appresto a friggerli, in olio caldo fino a raggiungere la doratura desiderata da entrambi i lati

Da consumare caldi o tiepidi. Buoni come secondo piatto o come antipasto.
Leggi...
 
Ricette di cucina - Ricette illustrate con foto passo passo - Cucinare Oggi © 2011 DheTemplate.com Supported by PsPrint Emeryville and homeinbayarea.com